Coronavirus, “multa nel Lazio per chi non indossa la mascherina in pubblico”

L’annuncio dell’assessore alla Sanità Alessio D’Amato in un’intervista rilasciata a La Repubblica.

Foto di Juraj Varga da Pixabay

Nel Lazio ci sarà presto una multa per chi non indossa la mascherina quando è in compagnia di altre persone.

La misura è stata annunciata da Alessio D’Amato, assessore alla Sanità della Regione Lazio, in un’intervista rilasciata a La Repubblica.

«Ci lavoreremo nelle prossime ore, assieme ad altre misure», ha spiegato l’assessore, riferendosi pure a «una grande campagna di comunicazione pro-mascherina, soprattutto negli stabilimenti balneari e negli altri luoghi di villeggiatura. Poi ci sono i test rapidi».

«Stiamo lavorando a un atto di concerto con il Governo. Abbiamo già avviato un confronto con il Comitato tecnico-scientifico per l’emergenza Covid-19 e con il ministro della Salute, Roberto Speranza. Se c’è bisogno di misure piu stringenti a Roma, saranno necessarie in tutto il Paese. Abbiamo notato un calo diffuso e generalizzato della tensione», ha aggiunto D’Amato.

«Osserviamo fenomeni preoccupanti – ha proseguito D’Amato – Da una parte ci sono i giovani. Girano senza mascherine, si ritrovano e si assembrano in piazza la sera e sono un pericolo per loro stessi e per le loro famiglie. Altra questione è quella dei casi di importazione, come quelli della comunità bengalese per cui ci sono ancora delle code. Non dobbiamo abbassare la guardia».

Infine, l’assessore ha detto: «La mascherina va sempre indossata è l’unica vera arma che abbiamo per non disperdere il grande lavoro che abbiamo fatto fino a questo momento. Purtroppo dalle Asl non ci arrivano buone notizie sui dispositivi di protezione. Se ne indossano sempre meno ed è preoccupante se pensiamo alle piazze della movida e ai trasporti. Da cosa lo abbiamo notato? Dalla vendita di mascherine nelle farmacie di Roma. Nelle ultime settimane si è ridotta del 40%».

LEGGI ANCHE: Coronavirus, Locatelli (CSS): “Situazione sotto controllo”