Coronavirus: perché è pericoloso indossare la mascherina lasciando il naso scoperto

A dirlo è un recente studio pubblicato sulla rivista Cell.

mascherina-abbassata-su-naso

La mascherina, diventata da diversi mesi un oggetto di uso quotidiano per via dell’emergenza Coronavirus, se indossata lasciando il nasco scoperto non ha alcun effetto. A rivelarlo è un recente studio comparso sulle pagine della rivista scientifica Cell.

Bambina con mascherina

LEGGI ANCHE: Robert De Niro: il Coronavirus l’ha ridotto sul lastrico

Lasciare il naso scoperto: perché è pericoloso

Lo studio, condotto da un’equipe della University of North Carolina, si è focalizzato sulle aree più sensibili all’attacco da parte del SARS-CoV-2, individuando una particolare delicatezza del naso. Questa parte del corpo, dati scientifici alla mano, è più suscettibile al nuovo Coronavirus che, una volta entrato nel corpo, arriverebbe poi a propagarsi fino ai polmoni.

Essendo oggettivamente più esposto rispetto alla gola, il naso è una via d’ingresso privilegiata per gli agenti esterni, batteri e virus in primis. Quanto appena ricordare vale anche e soprattutto per gli asintomatici che, lasciando il naso libero dalla mascherina, possono espellere droplet e infettare le persone che hanno intorno inconsapevolmente. L’importanza di coprire il naso con la mascherina è quindi centrale. Non a caso, tra i principali sintomi dell’infezione da SARS-CoV-2 è presente il decremento dell’efficienza dell’olfatto.

LEGGI ANCHE: Vaccino contro il Covid-19, in Russia dosi distribuite da settembre