Coronavirus, primo caso positivo in Algeria: è un italiano

Si tratta di un un nostro connazionale giunto nel Paese nordafricano il 17 febbraio scorso.

Anche l’Algeria ha il suo primo caso di coronavirus. E si tratta di un un uomo di nazionalità italiana arrivato nel Paese del Nordafrica il 17 febbraio scorso.

Lo ha comunicato nella serata di oggi, martedì 25 gennaio, il ministro della Salute Abderrahmane Benbouzid all’emittente di Stato algerina Entv.

A condurre le analisi sul nostro connazionale è stato l’Istituto Pasteur di Algeri: «Tutte le misure sono state prese per la cura del paziente» che e’ stato messo in isolamento, ha detto il ministro algerino che aggiunto che un secondo cittadino italiano non è risultato positivo al Covid-19.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, bambina di 17 giorni guarisce senza farmaci.

In Germania, invece, è stato riscontrato il 17° caso: è un 25enne del distretto di Göppingen, «probabilmente contagiato durante un viaggio in Italia a Milano». Il ragazzo, dopo avere avvertito i sintomi influenzali, ha contattato le autorità sanitarie locali ed è risultato positivo al test. È stato ricoverato in isolamento.

In Spagna, poi, è stato identificato il sesto caso di Codiv-19: si tratta di un uomo che vive a Villareal. Lo hanno confermato le autorità sanitarie della Comunità Valenciana, nel sud – est della Spagna.

LEGGI ANCHE: Chi è il malato tipo del Coronavirus?