Coronavirus, quali sono i rischi per i cani e i gatti?

Non sono immuni dal contagio, ma non possono trasmettere il Covid-19 all’uomo.

cane e gatto
Gli animali domestici non possono trasmettere il Coronavirus all'uomo

La preoccupazione non deve essere per l’uomo. Chi ha amici a quattro zampe non deve temere per la propria salute. Attenzione, però, perché al contrario i rischi per cani e gatti sono reali. Uno studio recente rivela il grado di pericolosità del virus in diversi animali. I cani sono meno soggetti al contagio dei gatti, che – insieme ai furetti – sono maggiormente a rischio.

furetto
Il furetto è un animale altamente a rischio contagio

LEGGI ANCHE: Tigre positiva al Coronavirus allo zoo del Bronx

Nel gruppo dei ‘più fortunati’, troviamo anche i maiali, i polli e le anatre. Quindi, in base all’animale per cui temiamo, valutiamo una quarantena lontano da possibili infezioni anche per loro, non solo per noi esseri umani.

I gatti più anziani devono essere tutelati in maniera particolare, visto che sono sensibili anche alla trasmissione aerea. Un importante risultato della ricerca dimostra, inoltre, come i furetti siano un valido modello animale per testare eventuali terapie.

Ci sono delle precauzioni, quindi, da prendere per evitare che i nostri amati amici a quattro zampe, e non solo, contraggano il Covid-19. I rischi per cani e gatti sono reali e non bisogna sottovalutarli. Prima di tutto, a meno che non ci siano esseri umani positivi, è bene che rimangano a casa il più possibile. Si può valutare anche una quarantena separata: così da far sì che vengano accuditi da chi non ha contratto la malattia.

cane e gatto

LEGGI ANCHE: Cani e bovini contro il Coronavirus: possibili scudi protettivi

Inoltre, evitiamo coccole e manifestazioni d’affetto eccessive e ravvicinate: possono essere un altro veicolo di contagio per l’animale. Va inoltre ricordato di rispettare le norme di igiene: lavarsi spesso le mani e pulire le superfici.

Nei giorni scorsi è circolata una fakenews che indicava la candeggina come metodo efficace per disinfettare i propri amici a quattro zampe. Niente di più falso: è altamente dannosa. Brucia la cute e le mucose, se inalata. Ci sono stati diversi decessi a causa di questa pratica assolutamente errata. Consigliamo sempre di attenersi a fonti attendibili e, per qualsiasi dubbio o incertezza, di chiamare il veterinario di fiducia.

LEGGI ANCHE: Perché i gatti fanno le fusa?