Coronavirus, sale il bilancio delle vittime in Italia: 28 nelle ultime 24 ore

L’aggiornamento dei dati della Protezione Civile sull’epidemia di Covid-19 in Italia.

Angelo Borrelli, Capo del Dipartimento della Protezione Civile e commissario per l’emergenza del Coronavirus, ha aggiornato sulla situazione dell’epidemia in Italia.

Innanzitutto, è salito a 107 il numero delle vittime italiane. L’incremento dei decessi rispetto alla giornata di ieri è stato di 28.

I contagiati, invece, sono 2.703, di cui 1.344 con sintomi, 1.064 in isolamento domiciliare e 295 in terapia intensiva. Il totale, quindi, sommando le vittime e 270 guariti, è di 3.089, mentre i tamponi somministrati per le diagnosi è di 29.837. Borrelli ha sottolineato che «il dato positivo è che i sistemi regionali hanno garantito tutta l’assistenza di cui c’era bisogno».

Il dettaglio delle Regioni:

  • Lombardia: 1497 casi;
  • Veneto: 360;
  • Emilia Romagna: 516;
  • Liguria: 21;
  • Piemonte: 82;
  • Lazio: 27;
  • Friuli Venezia Giulia: 18;
  • Sicilia: 16;
  • Campania: 31;
  • Marche: 80;
  • Toscana: 37;
  • Puglia: 9;
  • Abruzzo 7;
  • Trento: 5;
  • Molise: 3;
  • Umbria: 7;
  • Sardegna: 2;
  • Basilicata, Bolzano e Calabria: 1.

Nessun caso in Valle D’Aosta.

Poi, per quanto concerne la sola Lombardia, l’assessore al Welfare Giulio Gallera, durante una conferenza stampa, ha affermato: «I dati sono ancora di crescita, i casi positivi sono 1820, con oltre 300 in più rispetto a ieri, 877 ricoverati, con crescita inferiore rispetto a ieri, in terapia intensiva sono 209, le persone dimesse sono diventate 250. I decessi sono 73, anche qui persone in là con gli anni e con patologie concorrenti». Insomma, già i dati diffusi dalla Protezione Civile vanno visti al rialzo.

In Veneto, invece, i ricoverati in ospedale sono 100 e di questi 23 in terapia intensiva. I decessi per il Covid-19 nella Regione sono 7, come comunicato dal presidente della Regione Luca Zaia.

In Toscana, poi, sono stati registrati 19 nuovi casi positivi al Covid-19, diagnosticati tra ieri sera e oggi.

In Liguria, infine, oggi è deceduto un uomo di Andora, comune della provincia di Savona: l’uomo si è sentito male, è stato ricoverato in ospedale ad Albenga poi in quello di Savona dove le sue condizioni sono peggiorate ed è morto.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, cosa fare se si accusano i sintomi? Le informazioni da sapere.