Coronavirus, Travaglio contro Bertolaso: “Consulente della Lombardia a un euro? Ne offro due per farlo stare a casa”

Arriva il commento del giornalista, su Il Fatto Quotidiano, che ironizza sul compenso simbolico.

Marco Travaglio

Marco Travaglio si scaglia contro Guido Bertolaso, nominato «consulente personale» del Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, per mettere in atto un progetto volto alla costruzione di un ospedale dedicato ai pazienti contagiati dal Coronavirus.

I lavori sono già cominciati e interessano un’area messa a disposizione dalla Fondazione Fiera di Milano al Portello. L’ex direttore della protezione civile ha accettato l’incarico per un compenso simbolico di un euro. Ed è proprio su questo punto che batte l’editoriale di Travaglio.

Guido Bertolaso
Guido Bertolaso, il nuovo consulente della Regione Lombardia per la costruzione di un nuovo ospedale volto a fronteggiare la pandemia da Coronavirus

LEGGI ANCHE: Coronavirus, morti due dipendenti delle Poste di Bergamo

«Il compenso del mio nuovo consulente sarà di un solo euro»: ha dichiarato il presidente della Regione Lombardia. La risposta non si è lasciata attendere, almeno quella di Marco Travaglio che si scaglia contro Guido Bertolaso.

Il direttore de Il Fatto Quotidiano ha commentato così: «Io offro due euro per farlo stare a casa». Una frase che ha suscitato diverse reazioni, critiche ma anche apprezzamento. La Lombardia, però, è certo che abbia accolto favorevolmente l’arrivo del nuovo consulente. Dall’inizio dell’emergenza da Coronavirus, infatti, il nome di Bertolaso era quello di un possibile riferimento per la protezione civile nazionale.

LEGGI ANCHE: Jennifer, la prima volontaria al mondo per il vaccino contro il Coronavirus

Vive in Africa dove si occupa proprio di costruire ospedali e di organizzare il piano sanitario. È un medico, con esperienza nel contrasto alla Sars. Già direttore della protezione civile per nove anni (dal 2011 al 2010), è stato due volte sottosegretario alla Presidenza del Consiglio per affrontare l’emergenza rifiuti in Campania.

Inoltre, ha ricoperto anche il ruolo di commissario straordinario in occasione del terremoto a L’Aquila. Nel 2016 è stato un possibile candidato a sindaco di Roma per il centrodestra. Nonostante il curriculum di tutto rispetto, però, c’è chi crede che non sia all’altezza.

LEGGI ANCHE: Coop contro il Coronavirus: supermercati chiusi la domenica.