Cosa succede se mangi troppi dolci? Tutte le conseguenze

Esagerare con i dolci fa aumentare di peso e favorisce altre condizioni pericolose per la salute.

Cosa succede se mangi troppi dolci

Una delle caratteristiche dell’inverno è la tendenza a vivere momenti di down dell’umore più frequenti rispetto alle altre stagioni. In questi frangenti, può capitare di avere voglia di dolci. Concedersi qualche sfizio può fare bene, ma non bisogna esagerare.

Tante volte abbiamo sentito questa raccomandazione. Come mai viene fatta? Cosa succede al corpo se si mangiano troppi dolci? Vediamo assieme, nelle prossime righe, la risposta a questa domanda.

I segnali che non dobbiamo ignorare

Secondo i parametri forniti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, lo schema alimentare ideale dovrebbe essere caratterizzato da un dosaggio di zucchero non superiore ai 25 grammi al giorno. Come sicuramente saprai, la dieta occidentale, che prevede spesso l’assunzione di alimenti eccessivamente lavorati dal punto di vista industriale, non rispetta quasi mai questa linea guida.

Per fortuna il nostro corpo quando eccediamo con gli zuccheri ce lo segnala in maniera molto chiara. Tra le manifestazioni che non dobbiamo ignorare è il caso di citare l’aumento di peso. Esistono anche altri segnali più sottili, come per esempio la tendenza a soffrire spesso di stanchezza.

L’eccesso di dolci ha delle conseguenze anche sulla pelle che, a lungo andare, appare molto più spenta. Tra le altre manifestazioni cutanee dell’eccesso di dolci troviamo pure l’insorgenza di acne.

LEGGI ANCHE: Dove finiscono i cani di Striscia La Notizia?

cosa succede se mangi troppi dolci

Questo aspetto è legato soprattutto al rilascio di insulina provocato dall’eccesso di zucchero. Tale situazione può provocare un’acutizzazione dei processi infiammatori, con conseguente peggioramento dell’acne.

Attenzione alla stanchezza cronica

Nelle righe precedenti abbiamo fatto cenno alla stanchezza cronica, una delle conseguenze più fastidiose dell’eccesso di dolci e di zuccheri. Il motivo della sua insorgenza si spiega con l’aumento improvviso dell’energia che i dolci provocano. L’effetto in questione dopo pochi minuti scema e ci si ritrova ad avere a che fare con il problema dell’ipoglicemia e con una forte stanchezza. Per fronteggiarla, molto spesso, si prosegue con il consumo di zuccheri, creando un vero e proprio circolo vizioso.

LEGGI ANCHE: Dopo le cure ormonali decide di tornare al sesso biologico.

dolcetti deliziosi con fragole e panna
Dolcetti deliziosi con fragole e panna

Conclusioni

Attenzione: non stiamo dicendo di eliminare totalmente i dolci! Togliersi qualche sfizio ogni tanto fa benissimo. Bisogna solo farsi furbi e, per esempio, scegliere gli alimenti giusti. Qualche esempio? Un quadratino di cioccolato fondente 70% come spuntino, ma anche uno yogurt greco (piacevolmente dolce oltre che ricco di proteine ad alto valore biologico).

Un altro criterio utile consiste nel concentrarsi sull’assunzione di carboidrati integrali, digeriti in maniera più lenta e per questo particolarmente favorevoli alla prevenzione dei picchi glicemici e al mantenimento del peso forma nel corso del tempo.

LEGGI ANCHE: Babà napoletano al rum: la ricetta tradizionale e le origini