Cosa vede un cane quando si specchia?

Quando un animale si riflette in uno specchio, cosa vede?

La risposta a questa domanda sembrerebbe ovvia, ma non lo è. Anni di studi e di test hanno dato delle risposte a volte a dir poco sorprendenti.

Perché se è vero che delfini, elefanti, gazze e alcune scimmie sono in grado di riconoscersi, i cani non ci riescono. A dimostrarlo è stato il cosiddetto “test dello specchio”.

Agli animali presi in esame è stata disegnata una croce rossa su una parte del corpo visibile solo specchiandosi. Se l’animale, una volta dinanzi allo specchio e visto il segno si fosse messo a cercarlo sul proprio corpo, allora l’animale aveva riconosciuto se stesso nel riflesso.

Delfini, elefanti, gazze a scimmie hanno superato il test. I cani no. Questi ultimi, infatti, hanno scambiato il riflesso per un esemplare della propria specie e hanno cercato di interagire. Questo accade, hanno spiegato gli studiosi del comportamento animale, non perché non siano intelligenti, ma perché i nostri amici a quattro zampe non hanno la percezione di sé. E come loro, anche i gatti percepiscono un simile con cui giocare o lottare.

Poco male. La Natura, infatti, ha compensato questa incapacità dotando i cani di un olfatto incredibilmente sviluppato con il quale riconoscere se stessi e gli altri.

Leggi anche: i cani non amano gli abbracci. Ecco perché.