Costringevano 3 bambini a mangiare le feci del cane, arrestate 2 donne

Tre bambini – 8, 9 e 10 anni – sono stati picchiati, costretti a mangiare le feci del cane e rinchiusi in una casa del Maryland (USA) per mesi.

Ne dà notizia la CNN.

Amanda R. Wright, 29 anni, e la sua fidanzata, Besline Joseph, sono stati arrestati nella loro casa a Mardela Springs, accusati anche di pedofilia.

Gli investigatori hanno dichiarato che le due donne, per lo più, tenevano i bambini negli armadi o nel seminterrato della loro casa. Hanno anche minacciato di uccidere i bambini se avessero detto a qualcuno di essere vittime di abusi.

La casa dove sono accaduti gli abusi.

Quando la Polizia ha trovato i bambini, questi avevano il naso sanguinante, lividi e tagli e si erano nutriti con una dieta a base di pane, farina d’avena e acqua per almeno sei mesi.

Entrambe le donne adesso si trovano ad affrontare almeno quattro capi di abusi sui minori e due di aggressione.

La polizia ha rifiutato di descrivere la relazione tra bambini e donne.

È difficile immaginare il tipo di abuso subito e certamente lo è di più immaginare il movente“, ha dichiarato Greg Shipley, direttore delle Comunicazioni della Polizia dello Stato del Maryland alla CNN. “Si tratta di una situazione tragica che questi bambini hanno dovuto sopportare per troppo tempo“.