Cotolette di finocchi al forno, saporiti e salutari: la ricetta facile

Semplici, veloci e super gustosi: ecco come si preparano.

Inconfondibile il gusto del finocchio, dal sapore fresco per la presenza dell’anetolo, l’aroma utilizzato per la preparazione di molti liquori, come la sambuca. Grazie alle sue molteplici proprietà, questo ortaggio risulta essere molto prezioso, sia cotto che crudo, sia come infuso… un toccasana dopo le grandi abbuffate festive per il suo potere altamente digestivo.

E cosa dire degli estratti combinati con frutta, come le arance! Il finocchio è ricco d’acqua, aiuta perciò a drenare i liquidi in eccesso nel nostro organismo, favorendo la diuresi e ha un bassissimo contenuto di calorie.

Il finocchio, inoltre, è anche immunostimolante, cioè rafforza le difese immunitarie; favorisce la prolattina nelle donne gravide e in allattamento; ha anche degli effetti positivi sull’amenorrea e sui sintomi della menopausa alleviandone i disturbi; riduce il cosiddetto colesterolo “cattivo”; sembra che abbia anche un’azione antifungina, contrastando i disturbi della Candida albicans e alleviando le infiammazione delle pelle o della cavità orale.

Insomma chi più ne ha più ne metta!

LEGGI ANCHE: La ricetta speciale per le patate al forno.

Esistono svariate ricette al riguardo ma avete mai provato a gustarlo impanato al forno?

La croccantezza del pangrattato e il cuore morbido del finocchio cotto ad alta temperatura rendono questo piatto delizioso al palato. Ottimi per un aperitivo, come contorno o semplicemente come un secondo accompagnato da un’insalata fresca.

Ecco gli ingredienti utili per la ricetta:

  • 3 finocchi;
  • sale q.b;
  • 2 uova;
  • spezie a piacimento;
  • pangrattato;
  • olio Evo;
  • parmigiano reggiano grattugiato.

Per prima cosa, laviamo e puliamo il finocchio privandolo del suo gambo. Con carta assorbente tamponiamolo così da togliere l’acqua in eccesso e tagliamolo a fette di circa mezzo centimetro.

Saliamole secondo il proprio gusto e prepariamo il nostro battuto di uova condito con le spezie, un pizzico di sale e 1-2 cucchiai di parmigiano. Immergiamo le fette nel nostro composto, poi nel pangrattato.

Adagiamole su una leccarda rivestita di carta forno, un filo d’olio e poi in forno ventilato preriscaldato a 180° per 25/30 minuti, girandole a metà cottura.

Servite questa squisitezza qualche minuto dopo averla sfornata e… buon appetito!

Curiosità

Sapete da dove deriva il detto «Infinocchiare qualcuno»?

Esattamente da una delle proprietà del finocchio di ‘camuffare’, ‘alterare’ il sapore delle pietanze o bevande a cui viene aggiunto. In passato veniva utilizzato dagli osti romani per ingannare i clienti offrendo loro del vino inacidito e di dubbia qualità.

LEGGI ANCHE: Fare le pulizia di casa rende gli uomini più felici.

Foto: Veganmania.it