Covid-19 e fase 2: dal 18 maggio si potrà uscire anche con gli amici?

L’ipotesi è al vaglio del Governo: fine del vincolo dei congiunti?

«Da lunedì, a meno che il governo non abbia qualche idea, ma non mi risulta, di fatto, garantendo le regole comportamentali come mascherina e il distanziamento sociale, si può vedere anche il congiunto di nono grado. È una battuta per dire che non ci può essere una limitazione su chi si può vedere, ma bisogna dire come si approcciano almeno in questi primi mesi i rapporti interpersonali».

Così il presidente del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, parlando di riaperture e fase 2 a margine dei lavori del Consiglio regionale, oggi a Trieste. Per Fedriga sono necessarie, però, le dovute cautele, «perché altrimenti rischiamo di vanificare tutti gli sforzi fatti finora che hanno permesso alla regione Friuli Venezia Giulia di essere tra le migliori d’Italia per il contenimento del virus».

In effetti, con l’apertura di negozi, bar e ristoranti prevista per il 18 maggio potrebbe essere eliminato il vincolo che consente gli spostamenti solo per far visita ai congiunti.

Si tratta di una delle ipotesi su cui stanno discutendo maggioranza e governo. Sulla questione, che consentirebbe di fatto agli amici di poter andare al ristorante o al bar, non c’è ancora accordo, con alcuni ministri che spingerebbero affinché  il vincolo rimanga.

Tuttavia, la situazione dovrebbe risolversi alla luce della curva epidemiologica dei prossimi giorni.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, si potrà fare il bagno in sicurezza?