Covid-19, Governo Conte: “Chiudere i locali senza servizio ai tavoli alle 21”

La proposta dell’esecutivo ai presidenti delle Regioni.

Il Governo Conte ha proposto ai presidenti delle Regioni e ai rappresentanti degli enti locali di chiudere i locali senza servizio al tavolo e di fermare il consumo di cibo e bevande all’aperto dalle 21.

Lo scopo è naturalmente evitare gli assembramenti per contenere la diffusione del coronavirus.

L’Esecutivo ha anche proposto di chiudere  pub, locali e ristoranti con servizio al tavolo a mezzanotte.

Per quanto riguarda le cerimonie – matrimoni, comunioni, cresime e funerali – restano in vigore le regole dei protocolli già approvati ma viene messo un limite massimo di 30 persone per gli eventuali ricevimenti successivi.

Il governo ha poi proposto la partecipazione del pubblico agli eventi sportivi all’aperto fino a una capienza del 10% degli impianti, e comunque non oltre le mille persone. Le Regioni, invece, avrebbero chiesto di alzare la soglia della capienza consentita fino al 15%.

LEGGI ANCHE: Nuovo DPCM, cosa contiene la bozza?