Covid-19: quando una classe va in quarantena? Cosa sapere sui contagi a scuola

La quarantena sarà decisa di volta in volta dalla Asl competente.

Con l’inizio della scuola, si è aperta per il Paese una fase estremamente delicata. Sono tantissimi i genitori che si fanno domande in merito alla gestione dell’emergenza da parte degli istituti. Vediamo, nelle prossime righe, le linee principali in merito.

LEGGI ANCHE: Ha accoltellato la prof in classe: 17enne va in carcere

Covid-19: quando una classe va in quarantena?

Quando una classe va in quaratena? Questa domanda è sulla bocca di tantissime persone. Cosa dire al proposito? Che, nell’eventualità di un contagio da Covid-19 accertato si muove la Asl territoriale competente, che decide a seconda della situazione.

Fondamentale è ricordare anche che, almeno per ora, non è stata individuata la modalità più agevole per permettere agli insegnanti, che con la quarantena affrontano un periodo equiparabile a quello della malattia dal punto di vista previdenziale, di proseguire con la didattica a distanza.

Sono diversi i punti da considerare quando si parla delle linee guida dell’Iss (Istituto Superiore di Sanità) per la gestione dei contagi a scuola. Tra questi punti, rientra la possibilità dell’invio, da parte del dipartimento di prevenzione dell’Asl, di unità mobili incaricate di eseguire i tamponi presso il singolo istituto, con lo scopo di farsi un’idea chiara in merito alla circolazione del virus.

Concludiamo facendo presente che un singolo caso non viene ritenuto sufficiente per procedere alla chiusura della scuola.

LEGGI ANCHE: Maestra incinta ha un malore in classe: è morta assieme al bambino che portava in grembo