Covid-19, vaccino per Pregliasco e Galli, le parole dei due esperti

Fabrizio Pregliasco, virologo, poco prima della somministrazione del vaccino anti Covid-19, all’Ansa ha detto: «È una giornata importante, simbolica, per dare fiducia e speranza a tutti gli italiani e che significa tanto per l’economia e la sua ripresa. Non potevo esimermi dalla vaccinazione oggi, non per essere tra i primi, ma per dare l’esempio».

Pregliaco, che è il supervisore scientifico dell’istituto milanese per la terza età Pio Albergo Trivulzio, ha spiegato che, nella mattinata di ogg,  arriveranno le prime 50 dosi di vaccino nella struttura per anziani, al centro di un’ondata di contagi e decessi la scorsa primavera.

Si è vaccinato oggi anche Massimo Galli, primario dell’ospedale Sacco di Milano: «È ora di voltare pagina, questa è l’occasione, inizia la possibilità di voltare pagina», ricordando che «il 100% di sicurezza non esiste per nessun farmaco, vaccino o intervento chirurgico».

Galli ha aggiunto: «Il seme dell’esitazione aligna parecchio anche nell’ambito dei sanitari, che meno di tutti gli altri sono giustificati in una posizione esitante o astensionista», aggiungendo che «sono un vecchio asmatico e poliallergico. Se mi capitasse una reazione non sarebbe un evento straordinario ma lo faccio lo stesso».