Crisi di governo, annuncio shock di Di Maio: “Decideranno gli iscritti su Rousseau”

Il post del leader del M5S rischia di far saltare l’accordo di governo con il PD.

Luigi Di Maio

Colpo di scena notturno che potrebbe non solo rompere definitivamente l’accordo tra il Movimento Cinque Stelle e il Partito Democratico ma anche irritare il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Sì, perché Luigi Di Maio ha pubblicato un post sul blog del MoVimento in cui ha annunciato che la proposta di progetto di governo sarà votata online sulla piattaforma Rousseau dagli iscritti pentastellati: “Solo se il voto sarà positivo la proposta di progetto di governo sarà supportata dal MoVimento 5 Stelle. Il voto dovrebbe avvenire entro la prossima settimana. Gli iscritti al MoVimento 5 Stelle hanno e avranno sempre l’ultima parola“.

In poche parole, a prescindere da quanto deciderà domani il Capo dello Stato in seguito al secondo e ultimo giro di consultazioni, la piattaforma Rousseau fra alcuni giorni potrebbe confermare o ‘ribaltare’ l’alleanza politica tra il M5S e il PD.

IL POST INTEGRALE DI DI MAIO

«Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella domani completerà il secondo giro delle consultazioni e ascolterà le valutazioni dei gruppi parlamentari delle varie forze politiche.

Il MoVimento 5 Stelle ha messo sul piatto dieci punti per l’Italia come base per qualsiasi discussione.

Il confronto tra le forze politiche su questa base sarà portato avanti dal presidente del Consiglio che eventualmente domani potrebbe essere incaricato dal Presidente Mattarella.

Alla fine di questo percorso ci sarà una proposta di progetto di governo che sarà stata condivisa tra le forze politiche che intendono entrare in maggioranza.

Prima che venga sottoposta al Presidente della Repubblica, questa proposta sarà votata online su Rousseau dagli iscritti del MoVimento 5 Stelle.

Solo se il voto sarà positivo la proposta di progetto di governo sarà supportata dal MoVimento 5 Stelle. Il voto dovrebbe avvenire entro la prossima settimana.

Gli iscritti al MoVimento 5 Stelle hanno e avranno sempre l’ultima parola».