Cristiano Ronaldo non ha rispettato le norme anti Covid-19?

Accertamenti da parte dei carabinieri della Valle d’Aosta.

Cristiano Ronaldo e Georgina Rodriguez.
  • Cristiano Ronaldo ha violato le norme anti Covid-19?
  • Tutta colpa di una breve vacanza a Courmayeur, in Valle d’Aosta.
  • Indagini in corso da parte dei Carabinieri.

Cristiano Ronaldo, il famoso campione portoghese della Juventus, avrebbe violato le norme anti Covid-19 in vigore in Italia.

Lo scrive il Corriere della Sera a proposito della vacanza lampo a Courmayeur con la fidanzata Georgina Rodriguez che il fuoriclasse si è regalato visto il turno di riposo che gli ha concesso Andrea Pirlo.

Non convocato per la partita di Coppa Italia di ieri sera contro la Spal – vinta 4-0 dai Bianconeri, che ora sfideranno l’Inter in semifinale – Cristiano Ronaldo ha voluto fare un regalo di compleanno alla compagna – che oggi festeggia i suoi 27 ann –  con un viaggio di due giorni sulla neve.

Però, il comune di Courmayeur si trova in una regione diversa dal Piemonte (Valle D’Aosta) e per le restrizioni anti-Covid, CR7 e Georgina – che risiedono a Torino – non avrebbero potuto andarci.

Dopo la cena e la notte trascorsa in un albergo della zona, a quanto riporta il giornale chiuso al pubblico, al mattino Ronaldo e Georgina hanno fatto un giro in motoslitta e poi sono tornati a Torino, dove hanno fatto festa in casa con i figli.

A tradire la coppia vip un video postato sui social ma poi rimosso. Evidentemente troppo tardi: ora i carabinieri del Gruppo Aosta stanno conducendo accertamenti. Il viaggio, infatti, sarebbe stato lecito solo se fra i casi consentiti, ad esempio essere in caso di proprietà di una seconda casa.

LEGGI ANCHE: Il match di tennis che diede il nome a un gioiello.