Cronista salva camionista intrappolato nel fango

È il giornalismo “vecchio stampo”, quello che mette i cronisti sulla strada, “sul campo” come si dice in gergo giornalistico. È il giornalismo di cui è stata protagonista Brandi Smith.

La ragazza è una reporter della KHOU, una emittente locale di Houston in Texas. Le era toccato un aggiornamento in diretta sui danni dell’uragano Harvey che da alcuni giorni sta flagellando gli Stati Uniti.

Sotto la pioggia battente era in collegamento dalla Beltway 8 in Texas insieme al collega operatore Mario Sandoval. Stava informando gli spettatori sulle condizioni di quel tratto di strada quando si è accorta di un camion intrappolato nel fango.

Al suo interno ha scorto un uomo che non riusciva ad uscire dall’abitacolo del mezzo quel pantano stava letteralmente inghiottendo. La giornalista non ha esitato un solo momento e ha interrotto i suoi aggiornamenti per chiedere aiuto.

È riuscita a fermare il pick-up dello sceriffo che stava effettuando una ronda per sincerarsi che non ci fossero persone in pericolo. Immediati sono stati i soccorsi: con l’ausilio di una barca a motore lo sceriffo e i suoi uomini hanno tratto in salvo il camionista, un uomo di nome Robert.

Il tutto sotto l’occhio sempre “acceso” della telecamera della KHOU.

L’emozione per quel salvataggio è stata talmente forte che la reporter, con la voce rotta dal pianto ha chiesto al camionista “Posso abbracciarti? Sono così felice che tu stia bene”.