Daniele Santoianni, chi è l’ex concorrente del Grande Fratello arrestato per mafia

Santoianni è ai domiciliari con l’accusa di essere un prestanome di un clan mafioso.

Maxiblitz anti mafia a Palermo e in altre parti d’Italia. La Guardia di Finanza del capoluogo siciliano, nell’ambito dell’operazione Mani in Pasta, ha arrestato 91 tra boss, gregari, estortori e prestanomi di due storici clan palermitani.

Il maxiblitz, coordinato dalla Dda di Palermo guidata da Francesco Lo Voi, ha colpito i clan dell’Acquasanta e dell’Arenella. In manette sono finiti esponenti di storiche famiglie mafiose palermitane come quelle dei Ferrante e dei Fontana. Le accuse contestate sono a vario titolo di associazione mafiosa, estorsione, intestazione fittizia di beni, ricettazione, riciclaggio, traffico di droga, frode sportiva e truffa.

Tra gli arrestati c’è anche un ex concorrente del Grande Fratello. È Daniele Santoianni, che ha partecipato alla decima edizione del reality, e che ora è ai domiciliari con l’accusa di essere un prestanome del clan.

Santoianni era stato nominato rappresentante legale della Mok Caffé S.r.l., ditta che commerciava in caffé, di fatto nella disponibilità della cosca. «Con ciò – scrive il Gip – alimentava la cassa della famiglia dell’Acquasanta e agevolava l’attività dell’associazione mafiosa».

LEGGI ANCHE: Covid-19: chi riapre dal 18 maggio?

CHI È DANIELE SANTOIANNI

Quando Daniele Santoianni partecipò alla decima edizione del Grande Fratello, era stato definito «molto socievole, un po’ lunatico e fin troppo schietto», come si leggeva nella scheda che lo riguardava.

«Daniele è stata una delle vittime della crisi economica: ex broker per una società fallita, è stato costretto a mettersi in cerca di lavoro», spiegava il programma.

«Pensavo che il mio fosse un futuro da manager, invece mi sono ritrovato a spedire, senza fortuna, migliaia di curricula in giro», aveva spiegato. «Daniele, però, non si è perso d’animo, fa il consulente per alcune società e cura le pubbliche relazioni per una discoteca milanese. Bello e tenebroso, Daniele è un vero ‘sciupafemmine’: ama le donne ma, almeno in questo momento, non pensa minimamente ad un relazione stabile: ‘per ora sto benissimo da solo’. Ha avuto solo una storia d’amore importante, durata quattro anni e finita perché ‘lei si era trasferita a Roma’. La sua donna ideale deve avere soprattutto una caratteristica: ‘deve essere carismatica’».

Aveva partecipato al Grande Fratello perché: «è l’opportunità giusta capitata nel momento giusto!».

Oggi, però, è finito in manette in una operazione antimafia. Fonti: Ansa, Agi e Adnkronos.

LEGGI ANCHE: Il sole e le temperature calde faranno scomparire il coronavirus?