Decreto Agosto approvato dal Cdm: le misure principali (VIDEO)

È ufficiale: c’è il nuovo piano per affrontare l’emergenza da Coronavirus.

Il Governo Conte ha approvato il cosiddetto Decreto Agosto. Sono previste nuove misure per supportare il rilancio economico del Paese, e verranno sostenute in deficit con il nuovo scostamento di bilancio da 25 miliardi di euro.

Prorogata per altre 18 settimane la Cassa integrazione e continua lo stop ai licenziamenti, fino al 16 novembre. Le aziende che ne hanno beneficiato tra maggio e giugno, ma non hanno fatto domanda per la proroga, avranno comunque l’esonero completo dei contributi previdenziali sino a quattro mesi.

Nel Decreto Agosto è stata inserita pure un’agevolazione del 30% dei contributi previdenziali delle aziende del Sud Italia a partire dal primo ottobre. «Vogliamo che il gap sia recuperato: non dividiamo l’Italia in due, ma offriamo una misura di ripresa per le aree più svantaggiate in modo che l’Italia tutta cresca»: ha dichiarato il Presidente del Consiglio.

LEGGI ANCHE: Treviso, sale a 244 il numero dei migranti positivi al centro di accoglienza

Proroga anche per il Reddito di Emergenza. Il rinnovo avverrà in un’unica soluzione: una quota una tantum tra 400 e 800 euro a seconda del nucleo familiare. Se ci sono soggetti con disabilità, potrà arrivare anche a 840 euro. Per ottenere il sussidio si devono presentare: un reddito familiare, per il mese di aprile, inferiore all’ammontare dell’assegno; un Isee inferiore a 15 mila euro e un patrimonio mobiliare inferiore a 10 mila.

Le tasse vengono sospese. Tutti i versamenti dovuti durante il lockdown, potranno essere rateizzati in 24 mesi. La prima scadenza, però, rimane quella del 16 settembre. Stop alla riscossione delle cartelle esattoriale sino al 15 ottobre.

Lo stesso vale per l’Imu: a beneficiare di una sospensione sono le strutture turistiche, i cinema, le fiere e le discoteche. Per tutto il 2020 sono state bloccate anche le tasse per l’occupazione del suolo pubblico.

Sostegno al settore dell’automotive, con uno stanziamento di 400 milioni per l’ecobonus auto e uno di 90 milioni per contributi all’installazione di colonnine di ricarica installate da professionisti e imprese. La ministra dell’Agricoltura, Teresa Bellanova, ha presentato il provvedimento a sostegno della ristorazione con « 600 milioni a fondo perduto».

«Le aziende potranno scegliere tra il fondo perduto e la misura di Franceschini sui centri storici delle città turistiche»: ha spiegato la ministra all’Agricoltura, Teresa Bellanova. Infine, indennità una tantum per i lavoratori stagionali e dei settori più danneggiati dall’emergenza Coronavirus, come il turismo e gli stabilimenti balneari. Il Decreto Agosto è stato approvato.