Decreto sicurezza bis, il MoVimento 5 Stelle presenta emendamento: “Confisca delle navi a primo ingresso”

L’emendamento è stato presentato all’articolo 2 del decreto sicurezza bis.

Anticipare la confisca della nave al primo ingresso in acque italiane e non più in caso di reiterazione commessa con l’utilizzo della nave stessa.

Ciò è contenuto nell’emendamento del MoVimento 5 Stelle all’articolo 2 presentato al decreto sicurezza bis.

In caso di sequestro giudiziale l’emendamento prevede inoltre che “i natanti possano essere impiegati dagli organi di polizia, capitanerie di porto, per attività di polizia ovvero finalità di giustizia, di protezione civile o tutela ambientale“.

Intanto, si registra un nuovo sbarco sulle coste siciliane: 47 migranti, tra i quali dieci donne, approderanno nella notte nel porto di Pozzallo. Il loro arrivo, a bordo di un pattugliatore della Guardia di Finanza, è previsto intorno alle 2.30.

I migranti soccorsi su un barcone nel Canale di Sicilia da una motovedetta della Guardia Costiera erano complessivamente 53 ma – come riportato dall’Ansa – sei di loro sono stati subito trasferiti a Lampedusa per problemi medici. Gli altri 47, come scritto, sono stati dirottati su Pozzallo, anche perché l’hot spot dell’isola è già saturo dopo gli sbarchi delle ultime ore.

Leggi anche: Marina militare salva 36 migranti: sbarcheranno in Sicilia.