Cronaca Social
tod's negozio

Della Valle contro il Coronavirus, donazione di 5 milioni

La famiglia Della Valle contro il Coronavirus fa la propria parte: dona 5 milioni ai familiari del personale sanitario deceduto a causa del Covid-19.

La famiglia Della Valle contro il Coronavirus decide di donare 5 milioni di euro ai familiari del personale sanitario deceduto con e per il Covid-19. Il fondo è stato predisposto anche a nome dei dipendenti della azienda.

«Il loro altruismo e il loro coraggio saranno per sempre un esempio per tutti noi»: si legge in una nota, pubblicata anche su Instagram. E poi i dettagli: «L’amministrazione del fondo sarà affidata alla Protezione Civile, che ringraziamo per l’immenso lavoro che svolge tutti i giorni nella lotta al virus».

La misura si aggiunge a quelle di Giorgio Armani, Calzedonia, il Pastificio Rana, Ferrari e tanti altri che, attraverso donazioni e/o riconversioni della produzione, stanno facendo la propria parte per resistere al e sconfiggere il Coronavirus.

Diego e Andrea Della Valle
Diego e Andrea Della Valle, presidente e vicepresidente di Tod’s, rinunciano ai propri compensi per il 2020

LEGGI ANCHE: Giorgio Armani contro il Coronavirus: la produzione si sposta sui camici

Il fondo si chiamerà Sempre con Voi. L’IBAN attraverso il quale si può donare è: IT66 J030 6905 0201 0000 0066 432. Qualche giorno fa Diego e Andrea Della Valle, presidente e vicepresidente di Tod’s, hanno deciso di fare a meno dei compensi già deliberati a loro favore per l’anno 2020.

È successo durante una riunione del consiglio di amministrazione, un incontro urgente che è servito a posticipare l’assemblea ordinaria con i soci. Originariamente fissata per il 22 aprile (in prima convocazione) e per il 29 maggio (in seconda convocazione), è stata posticipata al 3 giugno o al 26, se non si raggiungerà il numero legale necessario perché sia valida. L’obiettivo è avere tutti i soci presenti fisicamente.

https://www.instagram.com/p/B-phsM2gjU7/

LEGGI ANCHE: Chiede il 55% di sconto per la villa in Toscana, la risposta dell’agenzia allo ‘sciacallo’ (VIDEO)

Visti gli effetti della pandemia da Coronavirus a livello mondiale, la famiglia Della Valle contro il Coronavirus (insieme al cda) ha stabilito di non distribuire il dividendo sui profitti dell’esercizio fiscale 2019. È stata confermata la destinazione dell’1% dell’utile netto consolidato a iniziative di sostegno per combattere il Covid.19. L’utile dell’esercizio 2019 sarà, per il resto, interamente destinato a riserva.