Denise Pipitone è in Russia? La rivelazione che riaccende la speranza

Piera Maggio è pronta a partire per sottoporsi all’esame del DNA.

  • Una giovane donna di nome Olesya ha rivolto un appello alla tv russa.
  • La ragazza afferma di cercare la madre naturale e di essere stata rapita da bambina.
  • Olesya assomiglierebbe molto a Piera Maggio e ha la stessa età di Denise Pipitone, scomparsa nel nulla nel lontano 2004.

Il caso di Denise Pipitone potrebbe essere vicino a una svolta. Nel corso dell’ultima puntata di Chi l’ha Visto, Federica Sciarelli ha infatti resa nota l’esistenza di una giovane donna di nome Olesya Rostova che, in un programma della tv russa il cui nome è traducibile con Lasciali Parlareha fatto un appello per la ricerca della madre naturale, affermando di essere stata rapita da bambina.

Denise Pipitone al momento della scomparsa.

La segnalazione è nata quasi per caso, da una telespettatrice. Forse e’ una suggestione dovuta alla somiglianza, ma la giovane donna ha la stessa età che avrebbe oggi Denise.

LEGGI ANCHE: Denise Pipitone: la struggente lettera dei suoi genitori per il 18esimo compleanno

Queste alcune delle parole pronunciate dalla conduttrice della seguitissima trasmissione, che ha altresì sottolineato la presenza di diverse coincidenze, come per esempio il fatto che Olesya ha affermato di essere stata rapita e portata in un campo rom nel 2005, all’età di 5 anni (la stessa età della figlia di Piera Maggio in quell’anno).

La madre della piccola sparita nel nulla a Mazara del Vallo, che in questi lunghissimi 17 anni non si è mai arresa, è pronta a partire per la Russia per sottoporsi al test del DNA e sta completando l’iter ministeriale per entrare nel Paese nel pieno rispetto delle norme anti Covid.

LEGGI ANCHE: Leonardo, la recensione degli episodi 3 e 4 della Serie TV della Rai