Di Maio: “Ecco quello che il M5S ha chiesto a Mattarella”

Abbiamo aggiornato il Presidente della Repubblica su come stiano avanzando le varie interlocuzioni tra M5s e Lega su quello che è il contratto di governo. Sia io che Salvini siamo d’accordo sul fatto che nomi pubblicamente non ne facciamo. L’accordo di governo è il cuore di questo governo di cambiamento che siamo intenzionati a far partire il prima possibile“.

Così Luigi Di Maio, leader del M5S, al termine delle consultazioni con il Capo dello Stato, Sergio Mattarella.

Il contratto di governo “sul modello tedesco – ha spiegato Di Maio nella conferenza stampa al Quirinale – mette dentro i punti programmatici delle due forze […] Noi lo sottoporremo ai nostri iscritti con un voto online che sarà chiamato a decidere se far partire questo governo con questo contratto o no“.

Secondo il leader dei pentastellati, il Movimento Cinque Stelle è consapevole delle scadenze internazionali, ma chiede “qualche altro giorno” in quanto si sta scrivendo “il programma di governo per cinque anni“.
Sono molto orgoglioso delle interlocuzioni e soddisfatti del clima che si respira – ha aggiunto Di Maio -, ma soprattutto dei punti che si stanno portando a casa su temi come la legge Fornero, la lotta agli sprechi, la lotta alla corruzione, il carcere per chi evade, il fisco“.