Di Maio: “M5S proiettato al governo. Centrodestra già sfasciato”

Luigi Di Maio

Abbiamo lavorato e lavoreremo per superare le ideologie, non siamo né di destra né di sinistra“.

Queste le parole di Luigi Di Maio a Pomigliano d’Arco, in provincia di Napoli, dove ha ottenuto oltre il 60% dei voti.

Il leader del M5S ha affermato che “siamo proiettati al governo. Manterrò promesse: abolire vitalizi, taglio stipendi ai parlamentari, recuperare 30 miliardi di sprechi. Ricostruiremo lo Stato“.

E ancora: “Abbiamo vinto senza lobby alle spalle. Il centrodestra è già sfasciato: Salvini dice che farà il premier, Berlusconi dice che il leader sono io. Per i presidenti delle Camere dovete parlare con noi“.

I 10 PUNTI

Comunque sia, Luigi Di Maio ha bisogno di trovare una maggioranza parlamentare da presentare a Sergio Mattarella se vuole essere a capo di un governo targato 5 Stelle.

Stando a quanto si legge sul Corriere della Sera, “il M5S continua a guardare al Pd, a patto che sia senza Matteo Renzi: sono in tanti tra i 5 stelle a dire che si preferirebbe un dialogo con il centrosinistra che comprenderebbe Leu e il Partito democratico «derenzizzato»“.

Inoltre, il M5S ha smentito “che ci sia una lista di 10 punti programmatici da proporre agli altri partiti. C’è invece un programma elettorale, pubblico e trasparente, votato da quasi 11 milioni di cittadini“.

Infine, è emerso l’orientamento a rifiutare ogni intesa possibile con la Lega di Matteo Salvini.

[button-red url=”https://www.cronacasocial.com/incredibile-in-sicilia-il-m5s-ha-piu-eletti-dei-seggi-a-disposizione/” target=”_blank” position=”center”]Incredibile in Sicilia: il M5S ha più eletti dei seggi a disposizione[/button-red]