Di Maio: “Se il M5S vince le elezioni in Sicilia, mi tatuo la Trinacria”

Luigi Di Maio

Se vinciamo in Sicilia ho già fatto una scommessa con Cancelleri: se vinciamo, mi devo tatuare la Trinacria“.

Così Luigi Di Maio, vicepresidente della Camera e candidato premier per il Movimento Cinque Stelle, intervistato da Un Giorno da pecora, programma di Rai Radio1, a proposito delle elezioni che si stanno svolgendo nell’Isola (le urne si chiuderanno alle 22 di stasera).

La Trinacria, infatti, è il simbolo della Sicilia: è composto da una testa femminile con tre gambe piegate da essa moventi.

Simbolo della Sicilia

Il tatuaggio di Di Maio sarà “piccolissimo” “da fare in un posto in cui non si vede, magari nella parte interna del braccio”.

Per il candidato del M5S sarebbe il primo tatuaggio: “Mai fatti – ha detto a Rai Radio1 – ma per la Sicilia questo è altro“.

In caso di successo, Di Maio si farà il tatuaggio “subito, questa settimana vado a farlo. Non sarà niente di clamoroso e visibile. Vi faccio una promessa – ha detto il vicepresidente del Senato – se vinciamo e devo onorare la scommessa, vengo a Un Giorno da Pecora e vi mostro il tatuaggio“.