Di Maio a Renzi: “Sfida in TV?”. Il segretario del PD: “Ci sto”. Ecco dove

Fra due giorni, in Sicilia, ci sarà un voto con un valore politico che va ben al di là di quello regionale.

E ciò è dimostrato dalla dura campagna elettorale delle ultime settimane, che si conclude oggi.

In questo clima, il candidato premier del Movimento Cinque Stelle, Luigi Di Maio ha sfidato apertamente il segretario del Partito Democratico, Matteo Renzi, spingendolo ad accettare un confronto in televisione.

Dal canto suo, il politico toscano ha accolto l’invito di Di Maio, stabilendo anche il giorno: martedì 7 novembre.

Luogo del duello? Lo ha indicato Di Maio: la trasmissione di Giovanni Floris su La7, DiMartedì, ovvero “la più vista in prima serata“.

Ecco il botta & risposta su Twitter.

Prima Di Maio:

Poi Renzi:

Per ospitare il duello si era proposto Bruno Vespa su Raiuno, all’interno di Porta a Porta ma Di Maio ha preferito scegliere La7.

Il confronto è stato ufficializzato anche da Marco Agnoletti, portavoce di Matteo Renzi, che, però, non ha parlato della trasmissione di Floris: