Dice alla mamma che è grassa e riceve una lezione di vita

Un giorno, la statunitense Allison Kimmey e i suoi figli si trovavano in piscina.

Quando è arrivato il momento di tornare a casa, la femmina disse al maschio: “Mamma è grassa“.

Allison, sentendo la frase di sua figlia, è rimasta sconvolta e, per questo, ha deciso di parlarle.

Allison, infatti, era triste perché sua figlia ha utilizzato la parola ‘grassa’ come un insulto, mentre per la donna non lo era.

Da qui la scelta di insegnare ai propri bambini di non insultare le persone solo perché hanno qualche chilo in più.

La verità – ha detto la madre ai figli – è che tutti siamo grassi. Ognuno di noi ha grasso. Chi più, chi meno. Il grasso è richiesto dal nostro corpo perché protegge le nostre ossa e gli organi da possibili danni“.

La spiegazione non è del tutto corretta – il grasso, infatti, è una riserva di energia per il corpo – ma la madre ha sicuramente compiuto un’azione giustissima: ha insegnato ai figli la tolleranza verso le altre persone, perché spesso anche una sola parola può profondamente danneggiare i sentimenti altrui.

Questa storia è diventata virale sul web e la gente si è divisa (con o contrari ad Allison).

Piaccia o non piaccia, però, la figlia della donna ha ricevuto una lezione utile e ora non giudicherà più le persone con qualche chilo in più.