Divorziare dopo i 50 anni: una nuova vita o una vecchiaia in solitudine? Ecco i pro e i contro

Divorziare dopo i 50 anni: una nuova vita o una vecchiaia in solitudine? Ecco i pro e i contro

Chiunque si sposi, spera che il matrimonio possa durare ‘per sempre’. Tuttavia, non è sempre così. Anzi, il numero dei divorzi è cresciuto in ogni parte del mondo. Ad esempio, negli Stati Uniti d’America appena mezzo secolo fa solo il 2,8% della popolazione oltre i 50 anni era divorziata. Nel 2011, invece, la percentuale è salita al 15,4%. Sempre negli USA c’è anche un termine per indicare chi divorzia doo i 50 anni: divorzi grigi.

Ora, ci sono diversi motivi che stanno alla base dei divorzi nelle persone oltre i 50 anni:

  • Indipendenza finanziaria. Le donne non dipendono più dai mariti;
  • L’atteggiamento verso il divorzio è cambiato nella società. Non è più considerato vergognoso;
  • Incompatibilità a letto. L’aspetto dell’intimità del matrimonio è diventato importante negli ultimi decenni.
  • Perdita di interessi comuni. Le persone cambiano con l’età e questo è un dato di fatto.
  • Aumento dell’aspettativa di vita. Chi vuole vivere in un matrimonio infelice per molti decenni?

Naturalmente, come si legge su Fabiosa.com, ci devono essere delle buone ragioni per compiere questo passo radicale. Gli esperti avvertono che il divorzio può avere gravi conseguenze sugli anziani. Come la vedovanza, può essere dannoso per la salute e aggravare i problemi economici.

I pro e i contro

C’è un lato buono e cattivo in ogni situazione. Ecco i vantaggi e gli svantaggi di un divorzio dopo i 50 anni:

Pro:

  • incontrare nuove persone;
  • conoscersi meglio;
  • diversificare la vita intima;
  • non dovere rispondere a nessuno di ciò che si fa;
  • essere in grado di comunicare con chiunque, ovunque.

Contro:

  • il divorzio è una mini-morte;
  • gli amici comuni si sentiranno a disagio;
  • difficoltà a cambiare le abitudini consolidate (come il luogo di residenza);
  • sentirsi soli.

In generale, prima di optare per un ‘divorzio grigio’, consigliamo di valutare tutti i vantaggi e gli svantaggi.

Divorziare dopo i 50 anni: una nuova vita o una vecchiaia in solitudine? Ecco i pro e i contro

Come far fronte alle conseguenze

Se hai deciso di divorziare dopo i 50 anni, ecco alcuni suggerimenti:

  • Preparati al fatto che un divorzio causerà un forte tumulto emotivo;
  • Non cercare di affrontarlo da solo;
  • Non dimenticare i tuoi figli e nipoti;
  • Considera il divorzio come un’opportunità di auto-miglioramento;
  • Accetta il fatto che non puoi controllare tutto nella vita;
  • Mantieni relazioni amichevoli con il tuo ex-coniuge;
  • Ricorda che la guarigione richiede tempo!

Spetta a te decidere se divorziare dopo il 50 o meno. Ma se ti capita, lascia il passato alle spalle e diventa la persona che hai sempre desiderato essere.

Leggi anche: passione al capolinea? Ecco come riaccenderla.

Scarica l’APP di News Republic per altre notizie come questa! È gratis!