Divorzio, Veronica Lario non ha diritto all’assegno di Silvio Berlusconi

Veronica Lario, l’ex moglie di Silvio Berlusconi, non ha diritto all’assegno di divorzio di 1,4 milioni al mese.

Così ha sentenziato la Corte d’Appello di Milano, accogliendo l’istanza del leader di Forza Italia di applicare la sentenza sull’assegno di divorzio della Cassazione per cui conta il criterio dell’autosufficienza economica e non il tenore di vita goduto durante il matrimonio.

Berlusconi – come si legge su Ansa.it – ha sostenuto che la sua ex consorte, con liquidità per 16 miioni, gioielli e società immobiliari, è autosufficiente.

La Lario, inoltre, dovrà restituire a Berlusconi circa 60 milioni di euro.

Il provvedimento, emesso dai giudici, è immediatamente esecutivo e la restituzione decorre dal marzo 2014, ovvero da quando fu dichiarato il divorzio.

La sentenza presa in esame dalla Corte d’Appello di Milano è la numero 11504 della Cassazione, depositata il 10 maggio di quest’anno.