Domenica In: Verdone racconta come è iniziata tra Christian De Sica e sua sorella Silvia

Ospite di Domenica In, l’attore di Borotalco ha raccontato diversi aneddoti sulla storia d’amore tra sua sorella Silvia e Christian De Sica.

Carlo Verdone è stato il primo ospite della 24esima puntata di Domenica In. Accolto in studio dall’amica di vecchia data Mara Venier, ha parlato della sua carriera, del bellissimo rapporto con i genitori e dell’incontro con personalità indimenticabili del mondo del cinema e della cultura (p.e. Pierpaolo Pasolini e Sergio Leone).

Il rapporto con Christian De Sica

Nel corso dell’intervista a Mara Venier, Carlo Verdone ha parlato anche del rapporto con Christian De Sica. I due attori, che hanno condiviso diversi set cinematografici, si sono conosciuti sui banchi di scuola al liceo. A quei tempi, Christian De Sica ha incontrato anche la donna della sua vita, Silvia Verdone.

LEGGI ANCHE: Achille Lauro: cosa fa suo padre?

Il figlio del grande Vittorio ha conosciuto sua moglie, sorella di Carlo Verdone, quando lei aveva solo 13 anni. A detta del regista di Borotalco, che nel corso della puntata di Domenica In ha promosso il suo film Si Vive Una Volta Sola, l’amico e collega veniva spesso a studiare da lui. Peccato che, invece che sui libri, rivolgesse l’attenzione su Silvia (che ha poi sposato nel 1980 e dalla quale ha avuto due figli, Brando e Maria Rosa).

Carlo Verdone ha raccontato dell’inizio della storia tra la sorella e l’amico parlando anche del punto di vista dei suoi. “I miei erano preoccupati… Io gli ho dato anche uno sganassone perché era un po’ farfallone”.

L’attore di Un Sacco Bello ha inoltre svelato che, all’inizio della loro storia, Christian De Sica usciva con Silvia in auto di lusso in tempi in cui era pericoloso. Le difficoltà iniziali nella storia tra il figlio del re del neorealismo e la sorella di Carlo Verdone sono finiti quando, sempre secondo quanto raccontato dall’attore 70enne romano durante l’intervista, De Sica si è presentato a casa della fidanzata con un mazzo di fiori facendo “una dichiarazione ottocentesca“. Come sottolineato da Verdone, la madre ha reagito alla scena piangendo.

LEGGI ANCHE: Chi è Patrizia Vacondio, la moglie musa di Nek