Donna di 51 anni darà alla luce sua nipote

Julie ha scelto di essere madre surrogata della bimba di sua figlia.

breanna-julie

Breanna Lockwood è una donna di 29 anni la cui storia, in questi giorni, sta facendo parlare tantissimo. La ragazza e suo marito, infatti, hanno vissuto per diverso tempo il dramma dell’infertilità di coppia, un problema che può avere cause diverse – in alcuni frangenti, non si riesce neppure a individuarle – e che coinvolge tantissime persone.

La loro vicenda si contraddistingue per un lieto fine. La madre di Breanna, che ha raccontato tutto ai giornalisti del Washington Post, ha deciso di aiutare la figlia, che in questi anni ha dovuto affrontare il durissimo percorso dell’inseminazione artificiale, passando per centinaia di iniezioni, otto transfer e due aborti.

Julie Loving, così si chiama la mamma della ragazza, ha scelto di realizzare il sogno della sua Breanna, che sogna la maternità da quando era bambina. In che modo? Portando lei la gravidanza e ospitando nel suo utero l’embrione frutto dell’unione tra i gameti di sua figlia e di suo genero.

La storia narrata tramite Instagram

La storia di Breanna e Julie è raccontata attraverso l’account Instagram @ivf.surrogacy.diary. Su questo palcoscenico social, seguito da oltre 39mila persone, le due donne condividono diversi scatti del loro percorso.

LEGGI ANCHE: Perde 20 kg in tre mesi: ecco la trasformazione

Tra i contenuti in questione, spicca la foto in cui si annuncia che Julie è in attesa di una bimba. Da non dimenticare è anche lo scatto celebrativo del 4 luglio, il giorno dell’indipendenza USA, in cui si ricorda che Julie è incinta di 21 settimane.

Breanna, che ha vissuto con molto dolore il percorso dell’infertilità, è felice di aver scelto lei come madre surrogata in quanto, essendo la sua genitrice, si sente maggiormente connessa.

LEGGI ANCHE: Troppe ore sui videogiochi durante il lockdown: 24enne muore per trombosi