Donna di 95 anni va a votare per le Europee ma il sindaco: “Lei è morta dal 2017”

Questo caso davvero curioso è accaduto a Nerac, in Francia.

europee

Davvero in solito quanto accaduto a Nerac, comune francese di quasi 8mila abitanti, in occasione delle scorse elezioni europee.

A raccontarla su Facebook è stato il sindaco Nicolas Lacombe, raccontando che una donna non ha potuto votare domenica scorsa perché ritenuta morta.

Come spiegato sul social media, quando una signora di 95 anni si è recata alle urne, con stupore ha constatato la sua assenza sul registro. Il sindaco ha, quindi, deciso di recarsi in municipio con lei per controllare l’archivio digitale e, poco prima dell’esito della ricerca, la donna, divertita, ha affermato: “Spero di non essere morta nel vostro computer“.

Ebbene, il capo del servizio elettorale, con stupore e a disagio, ha dovuto ammettere che “contrariamente alle apparenze, purtroppo risulta morta il 14 dicembre 2017“.

elezioni-europee

La donna ha reagito con una grassa risata e ha preferito godere di questa situazione insolita: “Bene, costruiranno l’Europa senza di me! Non pensavo di dovermi nuovamente iscrivere alle liste elettorali a 95 anni!“.

Le elezioni sono europee sono alle spalle ma il mistero, nel frattempo, rimane: come mai la donna risultava deceduta? Le indagini sono in corso…

Leggi anche: Amore controverso: 18enne vuole sposare la madre 39enne del suo migliore amico.