Donna fatta a pezzi trovata in due valigie

Ritrovato nelle campagne tra Pollenza e Casette Verdini, in provincia di Macerata, il corpo di una giovane donna fatto a pezzi.

I resti erano rinchiusi in due trolley, uno di colore rosso, lasciati in un fosso.

Queste sono state notate da un passante, non lontano dal cancello di una villetta.

L’uomo, pensando che si trattasse di droga o di refurtiva, ha chiamato i Carabinieri che hanno fatto la macabra scoperta.

All’interno le membra delle donne sono perfettamente puliti, senza tracce di sangue e vestiti.

Come si apprende da Leggo.it, si è fatta strada l’ipotesi che il corpo della donna potesse essere quello della 18enne Pamela Mastropiero, scomparsa nei giorni scorsi da una comunità di recupero di Corridonia.

La ragazza si era allontanata con due trolley, uno rosso e uno blu.

Del caso si è occupato anche la trasmissione di Raitre, Chi l’ha visto.

AGGIORNAMENTO, 18.35: Il corpo della donna smembrato è proprio quello di Pamela Mastropietro, la 18enne allontanatasi volontariamente il 29 gennaio dalla comunità di recupero “Pars” di Corridonia, di cui era ospite.