Donna trascinata fuori dall’auto, travolta e uccisa dal rapinatore

Noventa-Vicentina

Una donna di 51 anni, Michaela Stoicescu, è stata uccisa a Noventa Vicentina, in provincia di Vicenza, da un malvivente con l’intenzione di rubarle l’auto.

Il criminale ha tirato fuori con la forza la donna da una Mercedes. L’uomo è riuscito poi a fuggire su un’altra auto, una Panda, guidata da un complice.

I banditi, oltre all’auto, avrebbero voluto rubare anche il denaro che la donna aveva con sé. La 50enne, infatti, insieme alla nipote 33enne, stava facendo alcune operazioni alle Poste e si stava dirigendo a Longo.

La vittima, stando a quanto si apprende dall’Ansa, si è poi fermata nei pressi dell’ufficio postale a Noventa Vicentina e ha fatto scendere la nipote ed è stato in quel momento che l’uomo ha compiuto il gesto criminale.

Il balordo ha costretto ad uscire Michaela dall’auto e si è messo alla guida ma la donna si è aggrappata alla portiera ed è stata trascinata dal rapinatore che tentava di disfarsi di lei. La donna ha prima battuto la testa contro il finestrino, sfondandolo, e poi sull’asfalto.

Il malvivente, invece, è finito contro un palo e poi contro un muretto, dopo appena 200 metri di fuga.

La donna è stata trasportata d’urgenza all’ospedale San Bartolo di Vicenza ma è morta durante il percorso.

Indagano i Carabinieri che stanno cercando utili testimonianze per individuare i due criminali. Tuttavia, nessuno li avrebbe visti in faccia, nonostante fossero a volto scoperto.