Donna travolta dal treno usato da Matteo Renzi per il tour elettorale

Tragedia nella stazione di Borghetto – Civita Castellana, in provincia di Viterbo, nel Lazio.

Una donna di 43 anni, Anna Chiara Nobili, insegnante di musica e originaria di Terni, è stata travolta dal treno in corsa Destinazione Italiana, usato dal segretario del Partito Democratico, Matteo Renzi.

L’incidente è avvenuto domenica scorsa, nel tardo pomeriggio, ma la notizia è stata diffusa solo ieri mattina, lunedì 27 novembre.

L’impatto con il convoglio (che rientrava vuoto da Firenze a Roma per manutenzione) è accaduto per cause ancora d’accertare, tenendo presente che nella stazione di Borghetto non c’è il sottopassaggio per l’attraversamento dei binari.

La vittima, Anna Chiara Nobili.

S’indaga per capire se la donna sia stata travolta accidentalmente oppure si sia tolta la vita.

Tra le ipotesi, comunque, l’incapacità della donna di calcolare con esattezza la distanza del treno per ‘colpa’ del buio.

La 43enne è morta sul colpo.

Il PD, tramite il membro della segreteria nazionale Andrea Rossi, ha espresso solidarietà alla famiglia della donna: “Appreso del tragico incidente che ha coinvolto il treno charter noleggiato dal Pd e che domenica era in trasferimento tecnico per manutenzione, a nome di tutto il Pd esprimiamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia della vittima“.