Donna ucraina violentata in strada da un richiedente asilo

A Piacenza. Giorgia Meloni pubblica il video sui social

Ieri, domenica 21 agosto, un uomo di 27 anni è stato arrestato dalla polizia a Piacenza.

Le volanti della Questura lo hanno bloccato mentre stava violentando una donna in mezzo alla strada.

La vittima è una 55enne ucraina che, intorno alle 6, stava passeggiando da sola nel pieno centro storico della città emiliana quando è stata aggredita e gettata a terra sul marciapiedi dal giovane che ha iniziato a violentarla.

Un residente ha udito le grida di aiuto e ha chiamato la polizia. Il 27enne, originario della Guinea e con lo status di richiedente asilo, è stato arrestato per violenza sessuale e ora si trova in carcere. La donna, invece, è ricoverata all’ospedale di Piacenza in stato di shock.

Giorgia Meloni ha condiviso il video

Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, scatenando molte polemiche dal centrosinistra e dal terzo polo, sui social, commentando la notizia, ha anche condiviso il video che documenta lo stupro:

“Non si può rimanere in silenzio davanti a questo atroce episodio di violenza sessuale ai danni di una donna ucraina compiuto di giorno a Piacenza da un richiedente asilo. Un abbraccio a questa donna. Farò tutto ciò che mi sarà possibile per ridare sicurezza alle nostre città”.

Enrico Letta, segretario del Partito Democratico, ha così replicato: “Postando il video di quell’atto orribile ha dato l’idea del livello di cinismo a cui si arriva. Per noi la questione sicurezza eè al primo posto, bisogna punire i crimini, difendere le vittime, ma c’è la necessità di rispettare le persone, uno dei punti essenziali della civiltà del nostro Paese, della civiltà giuridica e mediatica delle relazioni”.

LEGGI ANCHE: Rita Dalla Chiesa candidata alle elezioni.