Dove abita il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella?

Ecco dove risiede ufficialmente il Capo dello Stato.

Foto Ufficio Stampa Quirinale/Paolo Giandotti/LaPresse 27-05-2018.

Vicolo della Rosa all’Alloro 1, Roma. È qui che abita esattamente il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. E non stiamo violando alcuna privacy o protocollo di sicurezza, visto che è questo l’indirizzo esatto del Palazzo del Quirinale, ovvero la residenza ufficiale di tutti i Capi dello Stato.

È qui che dal 3 febbraio 2015 l’avvocato costituzionalista ha scelto di vivere. Nell’appartamento dove ha risieduto Carlo Azeglio Ciampi, dall’altra parte del palazzo dove aveva alloggiato in questi ultimi anni Giorgio Napolitano con la moglie Clio.

L’appartamento di Mattarella si trova alla fine della cosiddetta «manica lunga» nella «Palazzina del Fuga», dalla parte opposta rispetto all’entrata principale del Quirinale. Anche Napolitano nei primi tre anni del suo mandato abitò quell’appartamento, poi scelse di spostarsi verso la piazza dove si trova il «bastione» del Quirinale.

L’appartamento di Mattarella è comodo ma non gigantesco: circa 100 metri quadrati, arredato con mobili del settecento e dotato di una cucina privata. La zona per gli incontri istituzionali fa da cornice al cortile d’onore dove si svolgono le cerimonie di rappresentanza.

Prima di approdare al Quirinale, Mattarella viveva in una piccola abitazione della foresteria della Consulta. Non era scontato che il capo dello Stato scegliesse di vivere al Quirinale, anche se negli ultimi anni esigenze di sicurezza e di minor disturbo dei cittadini hanno fortemente consigliato ai presidenti questa opzione.

Sebbene formalmente la residenza ufficiale del presidente della Repubblica Italiana sia il palazzo del Quirinale, non tutti i presidenti hanno scelto di abitare in questo luogo, usandolo più che altro come ufficio. Giovanni Gronchi fu il primo presidente che, nel 1955, non si trasferì stabilmente con la famiglia nel palazzo del Quirinale, come anche Sandro Pertini nel 1978.

La tradizione di abitare al Quirinale è stata ripresa dal presidente Scalfaro a metà del suo mandato ed è poi proseguita con i suoi successori. Anche l’uso delle altre residenze dipende molto da ciascun presidente. Quella di Napoli, sebbene la si possa indicare come la residenza estiva, è usata di più come punto d’appoggio per le visite del presidente in questa città.

Il presidente Luigi Einaudi usò parte di palazzo Farnese a Caprarola, durante le estati del suo settennato, come residenza estiva. L’usanza non fu poi più proseguita dai suoi successori, anche per il rientro di villa Rosebery, a disposizione del capo dello Stato italiano.

E quando torna nella sua Palermo? Mattarella resta stabilmente nell’appartamento di via Libertà, che appartiene orma da decenni alla famiglia. Qui incontra spesso i familiari e i nipoti.

Leggi anche: Sergio Mattarella, ecco come vive il Presidente della Repubblica.

Da SaluteLab: Psicologia, qual è il vostro livello di arroganza?