Dramma al pellegrinaggio, 44 morti nella calca, oltre 100 feriti (VIDEO)

È successo in Israele

Una calca in un festival religioso, a cui hanno partecipato decine di migliaia di ebrei ultraortodossi nel nord di Israele, ha ucciso almeno 44 persone e feritone circa 150. È accaduto ieri sera, giovedì 29 aprile.

Magen David Adom, il capo del servizio di emergenza israeliano, ha detto che almeno 44 persone sono morte, aggiungendo «stiamo combattendo per la vita di dozzine di feriti e non ci arrenderemo fino a quando l’ultima vittima non sarà evacuata».

Zaki Heller, portavoce del Magen David Adom, ha affermato che tra le 150 persone ricoverate, almeno sei sono in condizioni critiche. Ma, stando ad altre fonti, i pazienti gravi sarebbero di più.

Infatti, il bollettino attuale è di circa 150 persone che sono rimaste ferite durante la notte, di cui sei in condizioni critiche, 18 in condizioni gravi, otto in condizioni moderate e 80 ferite leggermente. Sul posto oltre 250 ambulanze e sei elicotteri. È stato allestito un ospedale da campo. La polizia israeliana e i soldati dell’IDF hanno lavorato per evacuare i feriti e sgombrare la folla.

Sui social media, il primo ministro Benjamin Netanyahu ha parlato di «grave disastro» e ha aggiunto: «Stiamo tutti pregando».

Foto: Ishay Jerusalemite/Behadrei Haredim via AP.

La fuga precipitosa si è verificata quando decine di migliaia di ebrei principalmente ultraortodossi stavano partecipando al pellegrinaggio annuale per la festa di Lag BaOmer, sul Monte Meron, intorno alla famosa tomba del rabbino Shimon Bar Yochai, un saggio talmudico del II secolo.

L’incidente è iniziato quando un gran numero di persone che cercavano di uscire dal sito si sono accalcate in uno stretto passaggio simile a un tunnel. Le persone hanno cominciato a cadere l’una sull’altra mentre scendevano scale di metallo scivolose.

Un testimone di nome Dvir ha raccontato alla stampa israeliana: «Masse di persone sono state spinte nello stesso angolo e si è creato un vortice».

LEGGI ANCHE: Colpo in una gioielleria, titolare uccide due rapinatori.