È della Lega il primo senatore nero della storia d’Italia

Al Senato ci sarà anche, per la prima volta nella storia della Repubblica, un senatore nero.

Si tratta di Toni Iwobi è – per ironia della sorte – è stato eletto tra le fila della Lega di Matteo Salvini.

Di origine nigeriana, Iwobi è iscritto al Carroccio da 25 anni, giunto in Italia 5 anni prima grazie a un permesso di soggiorno per motivi di studio all’Università di Perugia.

Già consigliere della Lega nel comune di Spirano, in provincia di Bergamo, Iwobi, 62enne, è a capo di un’azienda d’informatica e dal 2015 è anche il responsabile federale del Dipartimento Immigrazione della Lega.

Sull’immigrazione – come si legge su TPI.it – il neo senatore la pensa così: “Ci sono due tipi di immigrazione: quella regolare, che ben venga, e quella clandestina che è reato ovunque tranne che in Italia. Perché importare nuovi poveri senza poter garantire loro un futuro?“.

Su Facebook Iwobi ha scritto: “Dopo oltre 25 anni di battaglie nella grande famiglia della Lega sta per iniziare un’altra grande avventura! I miei ringraziamenti vanno a Matteo Salvini, un grande leader che ha portato la Lega a diventare la prima forza di centrodestra del paese!”.

Come scritto, si tratta di una prima volta per il Senato, mentre alla Camera è già successo nel 2013 con Cécile Kyenge del Partito Democratico.