TerzoWEB.com

È morta Edith Gonzales, star messicana delle telenovele

Dal 2016 aveva un cancro alle ovaie che non le ha dato scampo. In Italia era famosa soprattutto per ‘Cuore selvaggio’.

Il mondo della tv messicana (e non solo quella!) oggi piange la scomparsa di una sua amatissima beniamina. Dopo una lunga e dolorosa battaglia contro un male che non le ha dato scampo, si è spenta a 54 anni l’attrice Edith Gonzalez. Era malata dal 2016, anno in cui le avevano diagnosticato un cancro alle ovaie, e da allora non aveva rinunciato alla sua carriera e spesso era apparsa in tv proprio per raccontare la sua storia e spronare le donne malate come lei a lottare. Edith lascia una figlia di 14 anni.

Tantissimi telespettatori italiani la ricorderanno nel ruolo di Beatrice di ‘Cuore selvaggio’, una delle telenovele più amate e seguite degli anni Novanta, e in quello della figlia di Veronica Castro in ‘Anche i ricchi piangono’. Ma la Gonzales ha recitato anche per il grande schermo. Scopriamo qualcosa in più dell’attrice messicana.

Nacque a Monterrey (Messico) il 10 dicembre del 1964 da padre ragioniere e mamma casalinga. A cinque anni fu notata da un produttore che la scritturò per il film ‘Cosa juzgada’. Da quel momento la Gonzales calcò le scene di diverse telenovele, film e programmi per bambini riscuotendo un discreto successo nel suo paese.

La svolta arrivò nel 1979 (aveva 15 anni) quando fu scritturata per il ruolo di Marisabel in quella che è stata definita ‘la telenovela più famosa di tutti tempi’, ovvero ‘Anche i ricchi piangono’. Seguirono altre produzioni entrate nel cuore dei telespettatori di mezzo mondo (compresi quelli italiani) come ‘Rosa selvaggia’ e ‘Cuore selvaggio’. Ha recitato fino al 2016 alternando le telenovele a pellicole cinematografiche e opere teatrali.

Leggi anche: Rucola, ecco perché fa bene alla nostra salute.