TerzoWEB.com

È morta Valeria Valeri: attrice amatissima da pubblico e colleghi

Aveva 97 anni. È stata una delle più grandi attrici brillanti del teatro italiano.

Il mondo dello spettacolo ha perso uno dei suoi pilastri. Ieri sera, all’età di 97 anni, si è spenta a Roma Valeria Valeri. Attrice e doppiatrice, era amatissima da pubblico e colleghi.

Il suo vero nome era Valeria Tulli ed era nata a Roma l’8 dicembre del 1921. Il debutto a teatro arrivò durante la stagione 1948-1949 dopo aver frequentato corsi di recitazione di Elsa Merlini e dopo essere arrivata seconda ad un concorso in Rai per annunciatrici radiofoniche.

In teatro la Valeri ha recitato in opere di grande successo come ‘Il mercante di Venezia’ di William Shakespeare, ‘La moglie ideale’ di Marco Praga, ‘Sacco e Vanzetti’ di Roli-Vincenzoni, ‘L’anatra all’arancia’ di William Douglas-Home, ‘La vedova scaltra’ di Carlo Goldoni, ‘Fiore di cactus’ di Barillet e Gredy, ‘Love letters’ di A. R. Gurney, ‘Gin Game’ di Donald Lee Coburn, solo per citarne alcune.

A dirigerla sono stati soprattutto grandi registi del calibro di Gianfranco De Bosio e Giancarlo Zanetti, ma ha anche recitato al fianco dei nomi più importanti del teatro italiano: da Gino Cervi ad Alberto Lupo, da Gino Bramieri a Valeria Valeri fino ad Enrico Maria Salerno. Con quest’ultimo iniziò un fortunatissimo sodalizio artistico a partire dal 1958, anno in cui la Valeri entrò a far parte della celebre ‘Compagnia Attori Associati’. Fra i due, però, ben presto scoccò l’amore (non si sposarono mai) e la coppia ebbe anche una figlia, Chiara, che intraprese la stessa carriera dei genitori.

Tra il 1950 e il 1981, Valeria Valeri recitò anche in alcune pellicole per il grande schermo, ma il cinema non l’attirò mai. Il suo amore, infatti, fu sempre il teatro.

Il piccolo schermo le piaceva sicuramente più del cinema. Memorabili le sue interpretazioni della mamma di Giannino Stoppani (Rita Pavoni) nello sceneggiato ‘Il giornalino di Gian Burrasca’ diretto nel 1964 da Lina Wertmuller, e della mamma nella serie tv ‘La famiglia Benvenuti’ (1968-1969) accanto al compagno Enrico Maria Salerno. Ha recitato anche in ‘Disperatamente Giulia’, ‘Compagni di scuola’, nella soap opera ‘Un posto al sole’, in ‘Un medico in famiglia’ e ‘Una famiglia in giallo’.

È stata anche una apprezzatissima doppiatrice. Sua era la voce di Natalie Wood, Ellen Burstyn, Maggie Smith, Julie Andrews, Anne Bancroft, Joanne Woodward, Marina Vlady.

Leggi anche: Massimo Giletti: età, famiglia, carriera televisiva.