È morto Andrea Camilleri, il papà del Commissario Montalbano

Lo scrittore siciliano aveva 93 anni.

È morto, all’età di 93 anni, lo scrittore siciliano Andrea Camilleri, un mese dopo il ricovero in rianimazione all’ospedale Santo Spirito di Roma per un arresto cardiaco.

Lo ha comunicato l’Asl Roma 1. Il cuore del papà del Commissario Montalbano si è fermato alle 8.20 di stamattina, mercoledì 17 luglio.

Le condizioni dello scrittore di Porto Empedocle sono state sempre critiche ma si sono aggravate nelle ultime ore.

Le esequie di Camilleri, per volontà dello scrittore e della famiglia, saranno riservate.

LA BIOGRAFIA

Andrea Calogero Camilleri nasce a Porto Empedocle (Agrigento) il 6 settembre del 1925. Dopo essere stato cacciato da un collegio vescovile per aver gettato delle uova contro un crocifisso, Camilleri consegue la maturità classica ad Agrigento. Dopo un breve soggiorno ad Enna si trasferisce a Roma.

Nel 1949 viene ammesso come allievo regista all’Accademia di Arte Drammatica Silvio D’Amico dove si diploma nel 1952. Si dedica subito alla regia teatrale dirigendo soprattutto opere tratte dai drammi di Luigi Pirandello.

Nel 1957 entra in Rai dove fino alla fine degli anni Sessanta dirige soprattutto sceneggiati di successo come ‘Le inchieste del commissario Maigret’ con Gino Cervi. Diventa insegnante del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma e titolare della cattedra di regia all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico, scrive per diverse riviste sia italiane che straniere.

La carriera di scrittore, invece, inizia nel 1978 con ‘Il corso delle cose’. Soltanto nel 1994 scrive il primo romanzo con protagonista il commissario Montalbano dal titolo ‘La forma dell’acqua’. Il suo nome da questo momento viene legato a quello del commissario. Seguono tantissimi romanzi che hanno Salvo Montalbano come protagonista. Fra questi ricordiamo ‘Acqua in bocca’ scritto a quattro mani con Carlo Lucarelli. Nel 2006 consegna all’editore Sellerio l’ultimo libro della saga di Montalbano chiedentìdo di pubblicarlo postumo. Fra il 2007 e il 2009 sperimenta il genere fantastico dando alle stampa una trilogia (‘Maruzza Musumeci’, ‘Il casellante’ e ‘Il sonaglio’) e dà alle stampe una serie di romanzi dedicata ai grandi pittori.

Per quanto riguarda la sua vita privata, Andrea Camilleri nel 1957sposa Rosetta Dello Siesto. Ha tre figlie e quattro nipoti.

Curiosità. Camilleri è stato tradotto in almeno 120 lingue e ha venduto più di 10 milioni di copie.

Leggi anche: È morta Valeria Valeri.