È morto Emiliano Mondonico, allenatore di Cremonese, Atalanta e Torino

Lutto nel mondo del calcio.

È morto a Milano, all’età di 71 anni, l’ex calciatore e allenatore Emiliano Mondonico.

Il tecnico era ricoverato da alcuni giorni in ospedale.

Originario di Rivolta d’Adda (Cremona), Mondonico è stato uno degli allenatori più noti degli anni 90.

Nel 2011 gli fu diagnosticato un tumore all’addome, per cui il 13 giugno dovette lasciare il suo incarico all’Albinoleffe. Il 14 novembre annunciò di aver sconfitto il tumore (un sarcoma) che lo aveva colpito.

Mondonico tornò ad allenare nel 2012 il Novara in Serie A.

In veste di allenatore ha ottenuto 5 promozioni in Serie A con Cremonese (1983-1984, 54 anni dopo l’ultima volta), Atalanta (1987-1988 e 1994-1995), Torino (1998-1999), e Fiorentina (2003-2004). Poi ha vinto una Coppa Italia con il Torino nel 1992 – 1993 e una Coppa Mitropa sempre con i granata nel 1991.

Mondonico portò il Torino anche alla finale di Coppa Uefa nella stagione 1991/92, quando i granata sconfissero in semifinale il Real Madrid e si arresero in finale all’Ajax, al termine di una sfortunatissima doppia sfida.

Negli ultimi anni era stato opinionista sportivo per Rai e Mediaset.

Emiliano Mondonico lascia la moglie Carla e le figlie Clara e Francesca.