È morto Giorgio Squinzi, ex Presidente di Confindustria

Squinzi, 76 anni, era malato da tempo e si è spento a Milano.

È morto stasera a Milano Giorgio Squinzi, l’ex Presidente di Confindustria, amministratore unico di Mapei, azienda fondata dal padre Rodolfo nel 1937.

Squinzi, 76 anni, era malato da tempo ed era ricoverato all’Ospedale San Raffaele.

Nato nel 1943 a Cisano Bergamasco, in provincia di Bergamo, era proprietario della squadra di calcio del Sassuolo.

Lascia la moglie Adriana Spazzoli e i figli Marco e Veronica, da tempo già impegnati nella Mapei.

Antonio Tajani, vicepresidente di Forza Italia, ha scritto su Twitter: “Giorgio Squinzi non c’è più. L’Italia e l’Europa perdono un grande imprenditore,un visionario che ha esportato nel mondo il nostro saper fare. Ho condiviso con lui tante battaglie per difendere l’industria. Ciao Giorgio,ci mancherai! Riposa in pace fra le braccia del Signore“.

“Con la scomparsa di Giorgio Squinzi, Milano e l’Italia perdono un riferimento importante”, così il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha ricordato l’imprenditore: “La mia vicinanza alla famiglia di questo imprenditore capace e coraggioso. Alla Scala sentiremo la sua mancanza“.