È morto Grumpy Cat, il gatto brontolone star del web

Ad annunciarlo sui social sono stati i suoi padroni. Ecco chi era uno dei gatti più amati al mondo.

grumpy cat

Aveva quasi due milioni e mezzo di followers su instagram. Era una vera e propria star e saranno in tanti ad essere tristi per la sua dipartita. Stiamo parlando di Grumpy Cat, il felino diventato famoso in tutto il mondo per la sua espressione perennemente corrucciata.

Il micio si è spento all’età di 7 anni per alcune complicazioni dovute ad una infezione delle vie urinarie. Ad annunciarlo sui social sono stati i suoi padroni Tabatha, Bryan e Chrystal.

Oltre ad essere la nostra bambina e un amato membro della nostra famiglia – hanno scritto sui social per dare la notizia del decesso – Grumpy ha aiutato milioni di persone in tutto il mondo a sorridere. Anche quando i tempi erano duri. Il suo spirito continuerà a vivere attraverso i suoi fan nel mondo”.

Il suo nome vero era Tardar Sauce. La gatta viveva a Phoenix, in Arizona ed è diventata una vera e propria star del web grazie alla sua particolare espressione sempre imbronciata.

Una particolarità causata, in realtà, da un raro fenomeno di nanismo felino che l’ha fatta diventare famosa e amatissima in tutto il mondo. Tutto è cominciato nel 2012 quando una sua foto finì su ‘Reddit’ un sito di social news e intrattenimento. Da allora la sua fama è stata inarrestabile: i suoi meme sono diventati virali, è stata scelta come testimonial di una nota marca di cibo per gatti, è diventata la protagonista di libri e fumetti, ha fatto una apparizione nel musical di Brodway ‘Cats’ e il museo delle cere Madame Tussauds di San Francisco le ha dedicato una statua.

Inoltre sono state tantissime le celebrities che si sono fatte immortalare al suo fianco.

Ammettiamolo: il suo musetto ci mancherà.

Leggi anche: asini minacciati di estinzione dalla medicina cinese, ecco perché.