È morto Philippe Daverio, noto storico dell’arte e personaggio tv

Il grande uomo di cultura aveva 70 anni ed era malato di tumore

Philippe Daverio

È morto stanotte all’istituto dei Tumori di Milano lo storico dell’arte Philippe Daverio. Docente e saggista, ma anche politico e noto personaggio televisivo, avrebbe compiuto 71 anni il prossimo 17 ottobre.

La notizia è stata data anche da Dagospia.it, affermando che il noto personaggio «era malato di tumore ma non ne aveva parlato con nessuno».

Daverio, nato a Mulhouse, in Francia, aveva il padre italiano e la madre alsaziana. La notizia è stata confermata anche da Andree Ruth Shammah, regista teatrale e anima del Teatro Parenti di Milano. Daverio, tra l’altro, è stato anche ex assessore alla Cultura del Comune di Milano.

«Amico mio ….il tuo silenzio per sempre è un urlo lancinante stamattina» ha scritto Shammah su Instagram, dando notizia sui social della morte dell’amico.

Emanuele Fiano del Partito Democratico ha scritto: «Andree Ruth Shammah ci dà purtroppo notizia della scomparsa di Philippe Daverio uomo di grande cultura, simpatia e umanità. Una grande perdita per Milano e per tutti. Sono molto addolorato per la sua scomparsa. Sia lieve a lui la terra».

«Una gravissima perdita – ha aggiunto il presidente dell’Anpi provinciale di Milano Roberto Cenati – per il Paese, per Milano, per la cultura, per tutti noi».