È morto Sergio Marchionne

È morto Sergio Marchionne. Aveva 66 anni.

Il manager si trovava in una clinica di Zurigo, Svizzera, dal 28 giugno scorso, giunto sul posto con il suo jet privato.

Quando Marchionne era arrivato in ospedale la situazione non sembrava drammatica e si doveva sottoporre a un intervento alla spalla. Tuttavia, la situazione è precipitata. Il manager aveva smesso di reagire alle cure.

La sua ultima apparizione pubblica risaliva allo scorso 26 giugno, in occasione di una consegna di una Jeep ai carabinieri di Roma.

BIOGRAFIA

Sergio Marchionne (Chieti, 17 giugno 1952 – Zurigo, 25 luglio 2018) è stato un dirigente d’azienda italiano naturalizzato canadese. Era noto a livello internazionale per aver guidato il profondo rinnovamento della FIAT. Ha ricoperto ruoli importanti al gruppo Fiat: è stato amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles N.V., FCA Italy e Presidente e amministratore delegato di FCA US; è stato anche Presidente di CNH Industrial N.V. e Ferrari N.V., oltre che Presidente e amministratore delegato di Ferrari S.p.A.

È stato inoltre vicepresidente di Exor S.p.A. e membro permanente della Fondazione Giovanni Agnelli. È stato eletto Presidente del CdA. dell’ACEA (associazione costruttori) per l’anno 2012. Ha ricoperto, inoltre, il ruolo di membro del CdA del Peterson Institute for International Economics e co-presidente del Consiglio per le Relazioni tra Italia e Stati Uniti.