E se scoppiasse la Terza Guerra Mondiale? Qualche consiglio utile

Nelle ultime ore si è parlato di Terza Guerra Mondiale. La situazione siriana è molto delicata e sono in tanti a temere lo scoppio di un nuovo conflitto mondiale che questa volta avrebbe effetti devastanti e mai visti prima a causa delle armi chimiche.

E in questo clima di incertezza e paura, il canale all news ‘Russia24’ ha pensato bene di mandare in onda un programma in cui spiegare ai cittadini quali alimenti è preferibile portarsi in un bunker in caso di una guerra.

Secondo ‘Russia24’ è opportuno portare con sé alimenti e liquidi a lunga scadenza, dal momento che i tempi di una guerra non sono mai brevi. Quindi, via libera in primis all’acqua: meglio rinunciare a qualche razione di cibo per fare posto a quanta più acqua possibile. La spiegazione è molto semplice: il corpo umano può resistere senza cibo anche qualche settimana, ma senza bere il nostro organismo va ko molto presto.

Riguardo i generi alimentari, invece, meglio prediligere il riso rispetto alla pasta perché si conserva anche fino ad 8 anni. Via libera pure a conserve, olio d’oliva e latte in polvere. Niente cioccolato e latte condensato che si deteriorano abbastanza presto.

E poi non bisogna dimenticare le medicine.