Ecco cosa pensa la mamma di Di Maio del figlio

Luigi Di Maio

Per me è lo scarrafone più bello che ci sia”. Parola di una mamma speciale: Paola Esposito, mamma di Luigi Di Maio.

La sua dichiarazione d’amore per il figlio arriva dalle colonne della rivista ‘Oggi’ che l’ha intervistata facendole raccontare com’è ‘realmente’ il grillino.

Era un bambino curioso e tranquillo – ha raccontato – e si divertiva a giocare con le macchine, era pazzo delle Ferrari. Luigi è stato sempre un grande comunicatore, un ragazzo con l’innata capacità di trasferire agli altri l’idea dei diritti e dei doveri, e forse grazie all’educazione della famiglia, ha avuto la capacità di interpretare i bisogni degli ultimi. Per me è il migliore dei figli possibili. È rimasto lo stesso. Non sa dire bugie”.

Cuore di mamma. Anche davanti agli strafalcioni grammaticali, la signora Paola (che è stata una professoressa di italiano) lo difende amorevolmente.

L’episodio singolo può capitare a tutti – ha detto – il resto mi sembra una esasperazione della stampa italiana. Luigi è cresciuto in una famiglia dove la consecutio temporum è di casa. Da noi non è solo una interlocuzione grammaticale ma è la capacità di interpretare la realtà nelle sue cause e i suoi effetti”.

E le donne?

Silvia (la ex fidanzata, ndr) è una persona speciale, bella anche dentro. Con lei avevo un rapporto privilegiato sul piano emotivo. Giovanna (l’attuale compagna, ndr) non l’ho conosciuta, ho appreso la notizia dai giornali e non si può giudicare una persona da una foto su un giornale”.

Suocera politically correct.