Ecco perché la RAI ha deciso di chiudere L’Arena di Massimo Giletti

L'Arena

La notizia della chiusura dell’Arena di Massimo Giletti è ormai nota da tempo, con tanto di solidarietà da molti colleghi del conduttore, tra cui Mara Venier (qui le sue recenti parole).

Ora, però, ci sono importanti indiscrezioni sul motivo per cui la RAI ha deciso di interrompere la trasmissione, nonostante gli ottimi ascolti.

L'Arena

Come scrive Panorama, infatti, Massimo Giletti e la sua Arena avrebbero rischiato di “fare ombra alla nuova star (strapagata) di Raiuno, cioè Fabio Fazio, che andrà in onda la domenica in prima serata“.

Il settimanale fa riferimento a un “veto opposto da Fazio, preoccupato dal confronto che qualcuno potrebbe azzardare tra una trasmissione a basso costo e alto rendimento e la sua, ad altissimo costo ma dal rendimento incerto“.

Comunque, come si legge su Today.it, pare che la RAI stia tentando di trattenere Giletti ma il conduttore torinese, stizzito per il comportamento dell’azienda, pare che sia tentato della possibilità di trasferirsi a Mediaset.

Giletti, tra l’altro, ha lanciato una stoccata alla RAI, intervenendo sul passaggio di Leonardo Bonucci dalla Juventus al Milan:

Per Bonucci, che conosco bene e stimo, qualcosa all’interno dello spogliatoio della Juve si era rotto. E quindi è chiaro che il club è stato costretto a venderlo. Perché non darlo all’estero per più soldi? Siamo sicuri che il Manchester o il Chelsea lo volessero davvero? Anche in Tv è prassi millantare offerte per accrescere il proprio valore di mercato...”.